Brawl Stars

È l’app che sta facendo impazzire l’utenza dei giochi mobile nell’ultimo periodo nonché prima nelle classifiche dei giochi sul play store, stiamo parlando di Brawl Stars il gioco targato Supercell.

La casa finlandese nel 2012 sbaragliò ogni record pubblicando sul mercato il titolo Clash of Clans che è stato il precursore dei giochi Clash ed è stato il gestionale più giocato fino all’uscita del successivo titolo Supercell ancora oggi campione di incassi per quanto riguarda gli acquisti in app tra i giochi ovvero Clash Royale.

Con quest’ultimo la Supercell aveva in qualche modo proseguito il percorso iniziato con Clans in una sorta di evoluzione che ha aggiunto oltre all’aspetto strategico nuove caratteristiche di tipo moba e tower defense nonché  valori collezionistici con l’introduzione degli eroi.

Dopo il grande successo riscontrato appunto da Clash Royale la casa finlandese ha deciso di non fermarsi e ha elaborato un gioco completamente nuovo con meccaniche molto skills oriented rilasciato ufficialmente nella sua versione finale a metà 2018, stiamo parlando di Brawl Stars.

Il gioco è un incrocio tra un brawler game e uno sparatutto e la sua caratteristica peculiare è che è completamente orientato verso il competitivo multigiocatore.

Gameplay e Interfaccia di gioco

Per quanto riguarda il gameplay Brawl Stars rientra nei twin stick shooter quindi con il pollice sinistro si direziona il personaggio e con quello destro si spara.

Premendo velocemente il tasto per sparare potremo colpire automaticamente il bersaglio più vicino mentre trascinando il tasto mireremo e al rilascio partirà il colpo.

Ogni personaggio ha il proprio tipo di colpo con range e danni diversi, alcuni colpiranno da lunga distanza altri da vicino, qualcuno spara colpi singoli in linea retta altri colpi ad area.

Colpendo i nemici si caricherà la barra della “ultimate” un abilità speciale diversa per ogni personaggio e che una volta pronta potrà essere lanciata allo stesso modo di uno sparo normale premendo il tasto posto vicino a quello per sparare.

Client di gioco

Il client del gioco è molto semplice avremo infatti il nostro brawler al centro e a destra avremo il tasto per scegliere la modalità di gioco e il tasto “gioca” per entrare in partita.

A sinistra nel client troviamo invece la sezione brawler dove potremo scegliere il nostro personaggio tra i 22 presenti nel gioco e incrementarne il livello per aumentare le sue statistiche di base.

Sotto la sezione dei brawler è presente quella Social in cui possiamo aggiungere i nostri amici collegando l’account Facebook al gioco e verificare il loro punteggio o invitarli per giocare assieme.

Si può poi consultare la lista delle partite recenti giocate e invitare quei giocatori a unirsi alla squadra, nel caso in cui si è in squadra da due a tre giocatori è presente la chat per parlare e mettersi d’accordo sulla strategia e i personaggi da usare.

Una volta selezionato il proprio brawler non resta che scegliere la modalità di gioco da fare tra le 4 disponibili.

Le casse e i trofei

Per ottenere nuovi brawler, accumulare i punti energia e le monete necessarie a livellare i personaggi occorre aprire le casse.

A seconda dei risultati ottenuti giocando si guadagneranno punti, ogni 100 punti si otterrà una cassa.

Oltre ai normali punti esistono i cosiddetti punti stella, se ne ottiene uno ogni volta che si vince per la prima volta a una nuova modalità in rotazione e raggiunti i 10 punti stella si otterrà una mega cassa che vale 3 volte una cassa normale.

Il parametro che invece rappresenta l’abilità di un giocatore sono i trofei.

In ogni partita a seconda del risultato si otterranno dei trofei rappresentati dal simbolo di una coppa.

I trofei stabiliscono quindi il ranking di un giocatore, ogni brawler avrà un proprio numero di trofei e la somma dei trofei di ogni brawler rappresenterà il numero totale di trofei di un giocatore.

Nel gioco sono presenti dei traguardi raggiunti i quali si ottengono dei brawler specifici o altri oggetti. Maggiore è il numero dei trofei di un brawler maggiore sarà il suo grado che influirà sul numero di trofei ottenuti vincendo o perdendo.

game1

Modalità di gioco

Le modalità disponibili sono diverse e stesse modalità di gioco possono avere mappe differenti con la presenza di oggetti in partita che si possono raccogliere con effetti particolari.

Ogni modalità di Brawl Stars prevede un diverso numero di giocatori in gioco, ovviamente il sistema abbinerà in automatico i giocatori insieme ad altri giocatori singoli nel caso in cui si gioca da soli o con altre squadre da 2 o 3 giocatori nel caso in cui si gioca in gruppo.

Ogni modalità sarà disponibile per 24 ore dopo le quali verrà sostituita con una nuova modalità il tutto prosegue in rotazione.

Le modalità disponibili in contemporanea sono 4 più una modalità speciale disponibile nei week-end. Vediamo ora le varie modalità presenti.

Sopravvivenza

La modalità di gioco più nota e che dà a Brawl Stars la caratteristica di battle royale è la modalità sopravvivenza, nella quale 10 giocatori si sfidano in un tutti contro tutti in cui vince l’ultimo che resta in piedi.

Comparirà sulla mappa un gas che danneggia chi ne è all’interno e ogni 30 secondi avanzerà restringendo l’area di gioco.

Sulla mappa sono disseminate delle casse che una volta distrutte rilasciano un cubo di energia che aumenta permanentemente la salute e i danni dei brawler, gli stessi cubi sono ottenibili all’eliminazione dei nemici.

Ogni mappa differisce per la grandezza, per la posizione dei muri e dei cespugli dentro i quali si è invisibili ai nemici e si possono preparare agguati o semplicemente ci si può nascondere.

Arraffagemmegemme

Un altra modalità presente è l’arraffagemme nella quale si sfidano due squadre da 3 giocatori e vince la prima squadra che raccoglie 9 gemme.

Le gemme cadono una alla volta al centro della mappa a intervalli regolari e per la vittoria è necessario mantenerne 9 per 15 secondi.

Eliminando un brawler cadranno sul posto tutte le gemme che aveva raccolto con la possibilità di ribaltare il risultato.

Ricercati

Nella modalità ricercati i giocatori si affrontano in un 3v3 in cui si ottengono stelle ad ogni eliminazione dei nemici.

Allo scadere del tempo vincerà la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di stelle.

Eliminando un nemico si otterrà la metà delle stelle che tiene in quel momento, dopo la morte al successivo respawn i giocatori ripartiranno da 2 stelle.

Footbrawl

Come suggerisce il nome il “footbrawl” è una modalità in cui i giocatori divisi in due squadre si affrontano in una partita a “football”.

Al centro della mappa comparirà una palla che una volta raccolta da un brawler dovrà essere portata nella porta nemica.

La squadra che totalizza due gol vince la partita, nel caso in cui la situazione permane in pareggio al termine dei 3 minuti previsti partiranno i “supplementari” e la prima squadra che segna vincerà la partita.

La palla può essere calciata usando il tasto per sparare.

Rapina

Nella modalità rapina l’obbiettivo dei giocatori è quello di distruggere la cassaforte della squadra nemica.

Le casseforti sono poste in corrispondenza dei punti di spawn dei personaggi ai poli opposti della mappa.

La prima squadra che distrugge la cassaforte nemica o quella che allo scadere del tempo ne avrà ridotto maggiormente la percentuale di salute vince la partita.

cassaforte

Modalità speciali

Ogni week-end saranno disponibili delle modalità speciali in cui l’accesso si effettua tramite ticket ottenibili aprendo le casse e i premi saranno proporzionati ai ticket investiti.

Le modalità speciali sono 2: Mega brawler e Roboassalto.

In Mega Brawler i giocatori saranno divisi 5 contro 1, appunto il mega brawler.

Il mega brawler avrà le sue statistiche di salute e danni enormemente incrementate ma perderà salute nel tempo.

L’obbiettivo dei giocatori è abbattere il mega brawler entro 2 minuti mentre il mega brawler dovrà appunto resistere almeno 2 minuti.

A seconda del tempo totalizzato verrà calcolato il reward, i giocatori però non sapranno che ruolo gli capiterà prima dell’inizio della partita.

In Roboassalto invece 3 giocatori affronteranno la cpu in una sfida a ondate.

L’obbiettivo e proteggere la propria base dall’assalto dei robot che arriveranno.

Con ogni ondata i nemici diventeranno sempre più numerosi e potenti, in più ogni 4 ondate arriverà il megarobot un colosso molto potente e difficile da sconfiggere.

Più tempo si sopravvive maggiori saranno i premi ottenuti.

Brawl Stars è dunque un gioco dinamico e la svolta che forse lo renderà il gioco mobile del futuro è l’impronta eSport che i creatori gli hanno dato.

Sono stati infatti ufficializzati i primi tornei eSport che si terranno nel 2019 e le squadre del competitivo hanno già selezionato i propri giocatori, ricordiamo tra le tante in Italia il Team Qlash di Luca Pagano o i Mkers pronte a entrare nel circuito eSport di Brawl Stars.

 

 

Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons