Il Barcellona è in fuga per la vittoria della Liga: manca solo l’aritmetica

Campeones“. Manca solo la matematica, poi i tifosi del Barcellona potranno urlare questa parola magica. Messi e soci sono ad un passo dal trionfo finale in Liga, complice anche il 2-0 con cui sabato sera hanno respinto in maniera definitiva il disperato assalto dell’Atletico Madrid. La truppa di Simeone, in dieci dal 30′ del primo tempo, ha resistito a lungo, poi nei minuti finali è crollata sotto i colpi del pistolero Suarez e della pulce Messi.

Il vantaggio catalano è salito così a 11 punti proprio sull’Atletico e mantengono 13 lunghezze sul Real Madrid. Tutto questo quando mancano esattamente sette turni alla fine della Liga. Titolo ipotecato e fra un paio di giornate potrebbe essere anche matematico per gli uomini di Ernesto Valverde. Non solo, ma con tale vantaggio, il Barcellona può ora guardare con fiducia al cammino in Champions a partire dalla doppia sfida con il Manchester United.

La vittoria di sabato ha il sapore del trionfo virtuale e lo dimostrano anche i bookmakers che hanno chiuso le quote riguardanti la squadra campione delle Liga in questa stagione. Identico discorso per il titolo di capocannoniere. Insomma, matematica a parte, il Barcellona è già per tutti il nuovo padrone della Liga.

classifica bbva

Volata coppe europee

Se per il titolo il discorso è quasi chiuso, c’è molto altro da raccontare in questa Liga. A partire dalla corsa ai posti per la prossima Champions. Barcellona, Atletico e Real Madrid sono sicuri della qualificazione, mentre è bagarre per la quarta ed ultima piazza. Attualmente al quarto posto c’è la sorpresa Getafe con 50 punti, davanti a Siviglia 49 e Valencia 46 punti. Attenzione poi all’Alaves, che sembra aver mollato nella parte finale della stagione, ma può contare sempre su 45 punti in classifica.

In questo momento dunque, in Europa League ci andrebbero proprio Siviglia e Valencia.  Bisogna però considerare che la terza qualificata alla seconda coppa europea, arriva dalla Coppa del Re e in finale se la vedranno Barcellona vs Valencia. Questo significa che si libererebbe un ulteriore posto a vantaggio del settimo classificato. Ad oggi sarebbe l’Alaves a beneficiarne, ma dovrà guardarsi le spalle. Infatti a sole due lunghezze troviamo Atl Bilbao e Betis Siviglia.Allargando il raggio a quota 40 in classifica, ecco in lizza anche Real Sociedad e Leganes.

Bagarre salvezza

Molto complesso il discorso anche per la salvezza in Liga. Attualmente sarebbero retrocesse Huesca (24 punti), Vallecano (27 P.) e Villareal (30 P.). A pari merito con il “sottomarino giallo” troviamo il Valladolid, il quale vanta scontri diretti in vantaggio sul Villareal. Non possono dormire sogni tranquilli nemmeno Celta Vigo a quota 32 punti, Levante (33 punti) e Girona (34). Situazione meno delicata per Eibar ed Espanyol, rispettivamente con 39 e 38 punti.

Nella Liga i 40 punti rappresentano da sempre la quota salvezza e considerando che ci sono ancora 7 turni da giocare, basta davvero un piccolo passo per evitare un finale da incubo. Grande peso avranno gli scontri diretti, a partire da Girona vs Villareal che si giocherà domenica alle 18.30. Un successo dei padroni di casa, lancerebbe il Girona vicinissimo alla salvezza con 37 punti. Di contro un successo del Villareal riaprirebbe la lotta retrocessione e a quel punto tutti rischierebbero grosso per il terzultimo posto. Le quote prevedono grande equilibrio per questo match salvezza, con leggera preferenza per il Girona.

Insomma sarà un rush finale vietato ai deboli di cuore.

 

 

Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons