I 5 edifici da visitare almeno una volta nella vita

L’architettura moderna è ricca di edifici eccentrici e meravigliosi, frutto dell’immaginazione di architetti, che con i loro progetti hanno creato molto più che semplici costruzioni, ma vere e proprie opere d’arte dal forte impatto visivo.

Tali opere architettoniche, se a prima vista possono destare uno stupore legato semplicemente alla loro forma bizzarra e alle loro dimensioni imponenti, soprattutto se viste solamente attraverso fotografie, visitate da vicino rappresentano un’esperienza unica e coinvolgente

Tra le costruzioni architettoniche più belle del mondo, ci sono 5 edifici che più degli altri, vale la pena vedere da vicino almeno una volta nella vita per la loro capacità di incantare lo spettatore trasportandolo in una dimensione magica e da sogno.

Ecco a voi un elenco, da tenere sempre sottomano, degli edifici più sorprendenti al mondo da visitare assolutamente se vi capita di trovarvi in vacanza o anche di passaggio in uno dei seguenti posti:

La casa storta di Sopot in Polonia

Krzywy-Domek
[1]
Se vi dovesse capitare di andare a Sopot, una piccola cittadina situata tra Danzica e Gdynia, in Polonia,cercate di non lasciarvi sfuggire l’occasione di visitare la casa storta conosciuta anche come la casa ubriaca.

Il Krzywy Domek, nome originario di quest’opera, è un edificio la cui costruzione è abbastanza recente: è stato realizzato nel 2004 e nasce dalla fantasia del famoso studio d’architettura Szotyński, i cui architetti si sono ispirati nella loro creazione all’artista polacco Jan Marcin Szaucer, illustratore di libri per bambini e a Pera Dahlberga, pittore svedese che ha scelto la graziosa cittadina polacca come città d’adozione.

La casa storta, sembra essere uscita direttamente dal mondo delle fiabe ed è caratterizzata da tratti curvilinei e ondeggianti che si estendono a tutti gli elementi che compongono l’edificio, compresi gli arredamenti interni.

Questa costruzione surreale, si estende su una superficie di oltre 4000mq e sorge all’interno del centro commerciale Rezydent, al cui interno potrete trovare numerose attrazioni per passare il tempo libero e svagarvi.

In qualsiasi ora del giorno decidiate di visitare la casa ubriaca di sicuro non vi annoierete, al suo interno potrete intrattenervi facendo shopping nei lussuosi negozi presenti e coccolarvi nei numerosi centri benessere e saloni di bellezza.

La sera, poi, la casa storta si trasforma in un vero e proprio luogo di festa e divertimento: potrete deliziare il vostro palato scegliendo uno dei tanti ristoranti o pub e continuare la serata in una delle numerose discoteche o sale da gioco presenti all’interno.

Il WonderWorks di Orlando

WonderWorks
[2]
Il secondo edificio, all’interno della quale si può assaporare un’atmosfera altrettanto fiabesca si trova ad Orlando in Florida, all’interno del WonderWorks, dove è possibile visitare una bizzarra casa, la cui peculiarità è quella di essere capovolta.

Questa costruzione, circondata da un grazioso giardino, sfida tutte le consuete leggi dell’architettura e della fisica, trascinando chi la visita in un spazio onirico dove l’immaginazione umana non ha più limiti.

La realizzazione della casa sottosopra, si deve alla fervida fantasia di un’azienda specializzata nella realizzazione di set cinematografici e al suo interno è possibile dare libero sfogo alla propria creatività sperimentando i paradossali giochi per la mente offerti dai numerosi ambienti interni anch’essi ovviamente capovolti.

La casa danzante di Praga

Casa-danzante
[3]
Se state pensando di dedicarvi un paio di giorni di relax e divertimento nella suggestiva capitale della Repubblica Ceca, non lasciatevi sfuggire l’occasione di visitare la Casa Danzante e la sua terrazza panoramica, dalla quale è possibile ammirare una veduta mozzafiato di tutta Praga.

La costruzione della Casa Danzante, è stata ultimata nel 1996 e il progetto originale è stato disegnato da due architetti di fama internazionale, il croato Vlado Milunić e il canadese Frank Gehry.

L’imponente e suggestiva creazione è conosciuta in tutto il mondo anche con il nome di Ginger e Fred, che ricorda la famosa coppia di ballerini ai quali la struttura architettonica si ispira.

La Casa Danzante è considerata uno dei fondamenti dell’architettura praghese e la sua fama è riconosciuta in tutto il mondo, anche grazie ai numerosi riconoscimenti ottenuti da prestigiose riviste di design. La principale particolarità dell’edificio è costituita dalle due torri, una in pietra e l’altra in vetro, ognuna delle quali rappresenta rispettivamente uno dei ballerini.

È possibile intrattenersi nella Casa Danzante rilassandosi sul terrazzo panoramico o all’interno di lussuose caffetterie e ristoranti.

Il Museo Guggenheim a Bilbao in Spagna

Museo-Guggenheim
[4]
Il quarto edificio, che non poteva assolutamente mancare in questa lista per il suo forte impatto estetico e visivo è il Museo Guggenheim, inaugurato nel 1997 è diventato nel corso degli anni il luogo simbolo di Bilbao.

Il progetto originale  del museo si deve alla scintilla creativa dell’architetto canadese Frank Gehry, già autore della Casa Danzante.

Il museo Guggenheim si estende su una superficie di oltre 24.000 metri quadrati ed è suddiviso in 19 gallerie espositive, all’interno delle quali è possibile ammirare le più fantasiose e incredibili opere d’arte contemporanea.

La notorietà del museo, al di là delle prestigiose opere d’arte contenute, si deve all’eccezionale forma dell’edificio, la quale cambia a seconda della prospettiva dalla quale lo si osserva: visto di fronte la forma dell’edificio ricorda quella di una nave, mentre visto dal tetto la visione d’insieme muta completamente facendo pensare alla forma di un fiore.

L’imponente struttura è costituita dall’accostamento di materiali alquanto insoliti come titanio, cristalli e pietra calcarea e la sua visita è un’esperienza unica e dal forte impatto emotivo per i suggestivi messaggi in grado di evocare nella mente dello spettatore.

Lo Stadio Nazionale di Pechino

Stadio-Pechino
[5]
Se per quest’estate avete un programma un viaggio intercontinentale nella megagalattica  metropoli cinese, vi suggeriamo di visitare lo stadio costruito per le Olimpiadi del 2008, conosciuto con il nome di Nido d’Uccello, per la sua forma ellittica che rimanda a quella di una culla.

Lo Stadio Nazionale di Pechino è la struttura in acciaio più grande del mondo e può ospitare oltre 90.000 spettatori. Il suo design sbalorditivo si deve alla creatività degli architetti svizzeri Herzog & de Meuron, specializzati nella progettazione di strutture sportive.

Guardando lo stadio dall’esterno, ciò che salta immediatamente agli occhi è l’imponente griglia in acciaio, rivestita da strati di membrane trasparenti, in grado di proteggere la struttura dalla pioggia e migliorarne allo stesso tempo l’illuminazione.

Partecipare da spettatori, ad una competizione sportiva all’interno di questa stupefacente struttura, costituisce sicuramente un’esperienza coinvolgente e ricca di fascino, il cui ricordo difficilmente si potrà cancellare dalla memoria.

 

 

Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons

  • L’immagine di copertina è stata originariamente pubblicata su Wikimedia da Peter23
  1. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Panoramio da 
  2. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikipedia da Jaroslaw Binczarowski
  3. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Flickr da Pedro Szekely
  4. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikimedia da MykReeve
  5. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikimedia da Peter23