Le 7 feste nel mondo alle quali non puoi proprio mancare

Voglia di far festa? Ecco, allora aggiungete anche un sano desiderio di lasciarvi tutto alle spalle e partire: la meta giusta la troverete proprio in quest’articolo.

Dagli Highlands Games in Scozia fino a un giro in Sud Corea, le idee non mancano davvero. Per i più conservatori anche una chicca made in Italy: la festa di Sant’Agata, tradizione di Catania e della Sicilia intera, addirittura patrimonio dell’umanità certificato UNESCO. Insomma, cosa stai aspettando? Scopri la tua prossima avventura!

HIGHLANDS GAMES, SCOZIA

highland-games
[1]
Gli Highlands Games risalgono a diversi secoli fa e la loro origine va ricercata nel sistema scozzese dei clan. Il periodo dei festeggiamenti in questo caso è l’inizio di settembre. Un tempo i capi clan incoraggiavano i propri uomini a partecipare a prove di forza, di abilità e di resistenza per dimostrarsi valenti in battaglia. I capi sceglievano anche musicisti e danzatori e li patrocinavano. Nei giochi delle Highlands figurano di solito gare di lancio del martello, del tronco e del peso, tiro alla fune, gare di atletica leggera, ma anche di danza e di cornamusa. I più famosi giochi in assoluto sono quelli di Braemar Gathering, dove i partecipanti indossano (nemmeno a dirlo) il tradizionale kilt.

HOLI FESTIVAL, INDIA

holi-festival
[2]
È una delle feste più attese in India e una delle più spettacolari e coinvolgenti del mondo. Parliamo dell’Holi Festival, detto la festa dei Colori che si celebra ogni anno in varie città nel mese indù di Phalguna, il giorno della luna piena, che cade tra la fine di febbraio o all’inizio di marzo. In cosa consiste? In una vera e propria pioggia di polvere pigmentata che la gente si getta addosso. Nata dalla tradizione osservante Indù, è una celebrazione che rompe gli schemi della società tradizionale, in quanto prevede che persone di ogni casta ed età festeggino insieme, ballando, abbracciandosi e baciandosi in pubblico. “Holi” significa “bruciare” e lo scopo è proprio quello di bruciare il male della vita.

PANAGBENGA FESTIVAL, FILIPPINE

festival-filippine
[3]
Il Panagbenga Festival, ovvero Festival dei Fiori, è un mese di festa dedicato appunto ai fiori che si tiene a Baguio, città delle Filippine. Il termine è di origine maleo-polinesiana e significa “stagione di fioritura”. Le celebrazioni, che si tengono in febbraio, nascono come omaggio alla natura ricca di questa terra, ma anche per simboleggiare la ripresa dopo la devastazione del terremoto di Luzon del 1990. Il festival include carri allegorici decorati con boccioli e petali e comprende balli di strada, con ballerini vestiti con costumi che si ispirano a piante e corolle.

FESTA DI SANT’AGATA, CATANIA (ITALIA)

festa-catania
[4]
La Festa di Sant’Agata è la più importante festa religiosa della città di Catania. È la terza festa religiosa più importante al mondo, dopo la Settimana Santa di Siviglia e la Festa del Corpus Domini di Guzco in Perù, proprio per il numero di persone che coinvolge e attira. Si celebra in onore della santa patrona della città. Si svolge tutti gli anni dal 3 al 5 febbraio e il 17 agosto. La prima data è quella del martirio della Santa catanese (a cui furono asportate le mammelle – e non a caso le cassatine siciliane si chiamano di S.Agata – prima di essere bruciata sui carboni ardenti) mentre la data di agosto ricorda il ritorno a Catania delle sue spoglie, dopo che queste erano state trafugate e portate a Costantinopoli dal generale bizantino Giorgio Maniace quale bottino di guerra e dove rimasero per 86 anni. Dal 3 al 6 febbraio giungono a Catania circa un milione di persone fra devoti alla santa dei miracoli siciliani, invocata spesso per fermare il vicino Etna, oltre che da turisti e curiosi provenienti da tutto il mondo.

THE ALBUQUERQUE INTERNATIONAL BALLOON FIESTA, USA

festival-usa
[5]
La Festa Internazionale della Mongolfiera è un evento che raduna ad Albuquerque, in New Messico – Usa – migliaia di appassionati di tutte le età e semplici curiosi da ogni parte del mondo. La manifestazione si tiene ogni anno, fin dal 1972, solitamente nel periodo autunnale e per l’edizione 2012 di questo “gonfio” e colorato festival, i nove giorni di divertimento vanno dal 6 al 14 di ottobre. La sfida per i piloti delle mongolfiere è a chi porta in aria la mongolfiera più bella.
Questo raduno di mongolfiere, attualmente il più importante e famoso del mondo, è nato nel 1972, come evento speciale in occasione della festa per il cinquantesimo compleanno di Radio 770 KOB. Quest’anno quindi ci troviamo alla sua quarantacinquesima edizione. Nel corso degli anni seguenti, il festival si è accresciuto notevolmente fino ad ospitare oltre 500 partecipanti. Il Balloon Fiesta, oltre ad essere uno degli eventi più affascinanti al mondo, è anche tra i festival che vanta il maggior numero di fotografie scattate: la tentazione di scattare almeno una foto è infatti fortissima visto che il cielo viene interamente coperto da mongolfiere colorate.

OKTOBER FEST DI MONACO, GERMANIA

oktoberfest
[6]
Si tratta di un festival popolare molto famoso in tutto il mondo che si celebra ogni anno a Monaco di Baviera in Germania, durante gli ultimi due fine settimana di Settembre e il primo di Ottobre. Questo evento si tiene durante 16 giorni in un’area di 42 ettari, il Theresienwiese, o abbreviato d’ Wiesn, che in dialetto bavarese vuol dire “prato”. Durante l’Oktoberfest vengono consumati 7,5 milioni di boccali di birra. Infatti nel”area adibita all’evento ci sono numerosi stand dove vengono servite le sei marche di birra storiche che vengono prodotte a Monaco di Baviera: Augustiner, Hofbräu, Hacker-Pschorr, Löwenbräu, Paulaner e Spaten. Inoltre per l’occasione viene venduta anche una birra particolare che è la märzen birra a bassa fermentazione più scura e più alcolica della comune lager. Questa birra prende il nome dal mese in cui viene prodotta e cioè marzo.

MUD BORYEONG FESTIVAL, SUD COREA

festival-corea
[7]
Il Mud Boryeong Festival è una manifestazione annuale che si svolge durante l’estate in Boryeong, cittadina a circa 200 km a sud di Seoul, in Corea del Sud.
Questa volta la tradizione ha ben poco a che fare, infatti a dirla proprio tutta questo festival è stato messo in scena per la prima volta nel 1998 come operazione di marketing per promuovere alcuni cosmetici prodotti con i fanghi minerali di questa zona. Nel giro di qualche anno è riuscito a diventare una delle feste più popolari e particolari del mondo: oggi attira migliaia di visitatori.
Il fango viene prelevato a Boryeong e trasportato a Daecheon sulla spiaggia, dove viene creata una sorta di “Mud Experience Land“. Questo festival ha una durata piuttosto lunga: due settimane a luglio. A essere famosissimo però è il weekend conclusivo dove ci si scatena in gare di lotta e corsa, in balli e nottate folli.

 

 

 

Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons

  1. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikimedia da L E X commons
  2. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Flickr da Steven Gerner
  3. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Flickr da Miguel Isidro Photography
  4. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikimedia
  5. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Flickr da Joe Ross
  6. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikimedia da Bayreuth2009
  7. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Flickr da Hypnotica Studios Infinite