Accessori giusti da mettere in valigia

Quali sono gli accessori giusti da mettere in valigia? Siete alle prese con un viaggio di lavoro o con una vacanza a mare o in montagna di più giorni e di sicuro il primo pensiero è la valigia. Qualcuno preferisce scrivere una lista, un po’ come si fa con quella della spesa, per evitare di dimenticare qualcosa di importante a casa. Altri pensano di ricordare tutto con il solo aiuto della mente. Altri ancora contano sulla memoria visiva: guardandosi attorno, in casa, riusciranno ad inserire nel bagaglio tutto ciò che serve per partire. Ecco a voi una lista di accessori da non dimenticare assolutamente a casa!

Borsa da viaggio con armadio weekender

Si tratta di una borsa speciale, all’apparenza una banale valigia. Aprendola ci si renderà conto che è l’acquisto più sensato mai fatto. Nasconde un sistema di scomparti, pratico e comodo, per inserire vestiti, scarpe ec. È composta da: 1 cassetto stretto, 2 ampi contenitori, 1 mensola con cerniera (per le scarpe), 1 sacco inferiore (per la biancheria sporca, da tenere separata dal resto), tasca frontale, laterale, manico da trasporto e due ganci. Basta tirare fuori gli scomparti e appenderla per veder comparire tutti gli accessori personali in ordine! È un accessorio ideale per chi viaggia spesso, per chi ama organizzare  week end improvvisati, per chi non preferisce valigie ingombranti dove regna il caos.

Il cuscino da viaggio

cuscino-viaggio
[1]
Addio mal di schiena, dolore al collo e cervicale! Soprattutto quando si viaggia in treno o in aereo per diverse ore non si riesce mai a trovare la giusta posizione per riposare. I sedili risultano essere scomodi e non fanno bene soprattutto a chi già soffre di cervicale. Per ovviare a questo problema basta acquistare un pratico cuscino da viaggio da mettere intorno al collo prima di appoggiarsi a qualsiasi sedile (anche se si è passeggeri in automobile).  Ne esistono di diversi tipi e si adattano a qualsiasi tipologia di viaggiatore. Per chi russa esiste un cuscino progettato per evitare che la testa cada in avanti grazie ad un supporto per il mento e uno per un lato del viso, a forma di coda di balena; per chi ama sedersi accanto al finestrino sceglierà un cuscino che resta piccolo se tenuto nella confezione, ma si dilata fino a raggiungere grandi dimensioni se tirato fuori; per chi non sopporta il caldo, esiste un cuscino traspirante; per chi non ama i rumori e le luci esiste un cuscino a forma regolabile con cui si possono anche coprire gli occhi, imbottito di micro perle per la riduzione del rumore. Insomma non vi resta che scegliere!

Ombrelloombrello

Si va incontro alla brutta stagione quindi un ombrello non deve mai mancare in valigia o in borsa. Capita di uscire di casa con il sole e di ritrovarsi tutti bagnati a causa di un improvviso temporale. Mai farsi cogliere impreparati! In giro se ne trovano di tutti i colori, forme, modelli. Come fare a scegliere quello migliore? Se si tratta di un viaggio breve meglio sceglierne uno che occupi poco spazio, maneggevole e compatto da richiudere facilmente in un borsello o in borsa.  Se invece si preferisce uno standard meglio optare per uno abbastanza largo che possa riparare bene la persona.

Sacchetti porta biancheria

Siete in coda in aeroporto e siete pronti a partire o state tornando a casa, il vostro bagaglio sta per essere aperto per i controlli di routine e vi ricordate improvvisamente di aver riposto alla rinfusa la vostra biancheria, per di più sporca. Meglio dotarsi di sacchetti porta biancheria che vi aiuteranno a conservare le vostre cose con discrezione.

Caricabatterie da viaggiopower-bank

Si sa che quando non si hanno le comodità di casa, quando bisogna stare tante ore fuori, il cellulare diventa di vitale importanza anche per fare le ricerche più banali, per una telefonata. C’è, poi, chi lo utilizza come un videogioco. Si ha bisogno di ricaricarlo. Come si fa? Niente paura! Basta portare con sé un caricabatterie da viaggio, meglio se piccolo, quindi poco ingombrante. In commercio ce ne sono di diversi tipi e variano a seconda delle dimensioni, del peso, del design e della capacità. La batteria è di fondamentale importanza, meglio se agli ioni di litio o ai polimeri di litio che garantiscono migliore resistenza e migliori prestazioni. Molti power bank riescono a caricare due volte lo smartphone o a caricare più dispositivi insieme. Insomma, basta scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

 

 

Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons

  1. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Flickr da Takahiro Yamagiwa