I più belli luoghi italiani riconosciuti come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco

L’Italia è il Paese che vanta il più alto numero di siti riconosciuti come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Quest’estate, vi consigliamo di andare alla scoperta di uno di questi territori magici, veri e propri capolavori dal valore inestimabile, luoghi unici dove il genio dell’uomo si fonde alla perfezione con la bellezza della natura.

In questa lista, troviamo luoghi dalle caratteristiche molto eterogenee in grado di venire incontro a differenti gusti e aspettative: dimore principesche, montagne, centri storici, siti archeologici.

Approfittate della bella stagione e alquanto prima trovate il tempo di organizzare un bel week end fuori per  godervi almeno una di queste stupende località, non avete altro che l’imbarazzo della scelta vista la vastità di bellezze naturali, storiche e architettoniche presenti nella nostra Penisola.

In quest’articolo stileremo una piccola lista di alcuni dei luoghi più importanti che vi suggeriamo di visitare al più presto.

I sassi di Matera

sassi-matera
[1]
I sassi rappresentano la parte più antica della città di Matera, queste abitazioni scavate nelle roccia calcarenitica, un tempo costituivano il cuore della civiltà contadina e nel loro insieme costituiscono uno spettacolo unico in grado di emozionare chiunque e catapultarvi in una dimensione incantata, all’interno di un passato favoloso e mitico. I sassi di Matera, costituiscono uno dei posti più belli d’Italia da vedere assolutamente. Vi consigliamo di visitarli assieme ad una guida turistica che vi spiegherà l’affascinante storia degli abitanti dei sassi con dovizia di particolari, accrescendo il valore e l’unicità di quest’esperienza.

Valle dei Templi, Agrigento

valle-templi-agrigento
[2]
In Sicilia, nella Valle dei Templi, si trova uno dei complessi archeologici più importanti di tutto il Mediterraneo. Quest’area, dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità nel 1997 conserva un tesoro dal valore inestimabile: i templi presenti in questo luogo risalgono al mitico periodo ellenico e presentano influenze delle civiltà  greche, arabe e cartaginesi. Questi maestosi edifici sono circondati da uno scenario naturale dalla bellezza unica, composto prevalentemente da ulivi centenari e mandorli.

Dolomiti

dolomiti
[3]
Il gruppo montuoso delle Dolomiti, vanta alcune delle vette più belle di tutta Europa. La loro superficie si estende per circa 231.000 ettari e comprende le provincie di Belluno, Bolzano, Pordenone, Udine e Trento. La loro bellezza, è così maestosa e imponente che vi lascerà senza parole. In questo luogo magico potrete inoltre assistere ad uno degli spettacoli della natura più affascinanti in assoluto, parliamo del fenomeno dell’enrosadira: la particolare composizione delle rocce di queste vette, al sorgere e al tramontare del sole assume una colorazione unica che va dal rosa al rossastro.

Reggia di Caserta

reggia-caserta
[4]
La splendida Reggia di Caserta, costituisce la residenza reale più grande del mondo e storicamente è appartenuta alla dinastia dei Borbone di Napoli.
Fu proprio Carlo III di Borbone nel 1750 a commissionare la progettazione di questa maestosa residenza al talentuoso architetto Luigi Vanvitelli. Il progetto, per volontà del committente, venne ispirato alla Reggia di Versailles, dove il sovrano napoletano aveva passato molto tempo come ospite della corte francese.
La Reggia di Caserta costituisce uno dei capolavori più belli di tutta l’architettura barocca italiana: stanze immense arredate in modo sfarzoso e con dovizia di particolari assieme a maestosi giardini ricchi di fontane e cascate rendono questa residenza un vero e proprio spettacolo per gli occhi, in grado di emozionare e far sognare.

Ville Palladiane

ville-palladiane
[5]
Le Ville Palladiane, sono circa 60 ville venete progettate ed edificate, intorno alla metà del Cinquecento, dall’architetto Andrea Palladio. Queste maestose ville, erano destinate alle famiglie nobili del luogo, appartenenti a quello che all’epoca era il territorio della Repubblica di Venezia. Tali residenze, sorgono per la maggior parte nella provincia di Vincenza, anche se possiamo trovarne alcune nella campagne di Padova, Rovigo e Treviso.
Ad oggi, solo 24 di queste dimore storiche e lussuose sono state inserite dall’Unesco nella lista dei Patrimoni dell’Umanità, per il loro stile architettonico unico al mondo.
La maggior parte di queste ville sono aperte al pubblico, soprattutto nel corso del week end ed è possibile visitarle su prenotazione.

 

 

 

Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons

  1. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikipedia da Luca Aless
  2. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Flickr da Anna & Michal
  3. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikimedia da Fantasy
  4. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Panoramio da
  5. Questa immagine è stata originariamente pubblicata su Wikimedia da Marcok